La mascella e il viso sono tra le parti del corpo più vulnerabili ai traumi e sono quindi altamente suscettibili di lesioni e di sviluppo di fratture. Le fratture facciali che si verificano per qualsiasi motivo possono compromettere le funzioni vitali di base, come la respirazione e la vista.

Inoltre, possono compromettere seriamente l'aspetto estetico. Gli interventi estetici ricostruttivi del viso, che comprendono sia la riparazione fisica della struttura facciale sia il ripristino dei sensi danneggiati, sono spesso applicati alle fratture facciali da impatto.

Per trattare le lesioni facciali, è necessario identificare con precisione le strutture sottocutanee danneggiate e le ossa rotte.

Cosa Sono le Lesioni Facciali?

Le lesioni facciali causate da un trauma possono provocare danni a diverse ossa del viso. Le fratture del naso, della mascella superiore e inferiore, dell'orbita oculare, dello zigomo e della parte centrale del viso sono tra le lesioni corrette da interventi estetici ricostruttivi. Nei traumi facciali, alcune fratture si sviluppano senza alcun riscontro sulla pelle e vengono rilevate in un periodo successivo. Tuttavia, di solito si osservano i seguenti sintomi sulla pelle del viso:

  • Gonfiore
    Ecchimosi
    Emorragia
    Perdita di sensibilità
    Dolore e tenerezza
    Limitazione dei movimenti

Nelle fratture facciali, soprattutto nei primi giorni, la deformazione sotto la pelle può non essere chiaramente percepita a causa dell'eccessivo gonfiore ed edema dell'area. La prima fase di valutazione del trattamento è di grande importanza per identificare le ossa rotte.

Valutazione Iniziale delle Lesioni Facciali

Yüz yaralanmalarının tedavi edilebilmesi için zedelenen deri altı yapılarının ve kırılan kemiklerin kesin olarak saptanması gerekir. Bu şekilde kırıkların yerine oturtulması için en uygun rekonstrüktif estetik çalışmalar yapılabilir. Yüz kırıklarının teşhisinde öncelikle herhangi bir kafa travması olup olmadığı kontrol edilir, genel cerrahiyi ilgilendiren sorunların elenmesi halinde estetik operasyonlara başvurulabilir. Bölge kırıklarının şeklini ve derinliğini tespit etmek için Bilgisayarlı Tomografi (BT), röntgen gibi görüntüleme teknikleri kullanılır. Daha sonra kişinin ihtiyaç duyduğu estetik müdahaleyi alması sağlanır.

Procedure Applicate alle Operazioni di Frattura Facciale

Le fratture dell'osso facciale vengono solitamente trattate in anestesia generale. Durante l'intervento, vengono praticate incisioni minime nel punto più adatto per intervenire nell'area della frattura e vengono organizzate le fratture sotto la pelle. Le incisioni vengono solitamente effettuate attraverso la bocca, sulla pelle del viso, sotto il cuoio capelluto come i capelli e il bordo delle sopracciglia, sotto la palpebra inferiore o altre pieghe, a seconda della frattura. In questo modo si cerca di nascondere il più possibile le cicatrici e di non danneggiare l'aspetto del viso. Se per il trattamento è necessario prelevare tessuto o osso da un'altra parte del corpo del paziente, è necessario praticare una seconda incisione in quest'area, ma anche le dimensioni dell'incisione sono minime. Dopo che le fratture sono state corrette e sistemate, le incisioni vengono chiuse con suture estetiche.

Per riportare le ossa nella posizione ideale si possono preferire uno o più dei seguenti metodi:

  • Placche o viti in titanio
    Punti metallici
    Piastre o viti fusibili
    Ossa e tessuti prelevati dal corpo
    Strutture come ossa, mastice osseo, polvere ossea e cartilagine prelevate da cadaveri
    Archi e fili metallici applicati ai denti
    Materiali alloplastici come il silicone e il titanio.

In assenza di complicazioni o allergie, i materiali utilizzati per la correzione delle ossa facciali rimangono nel corpo per tutta la vita. Nei rari casi in cui il corpo non accetta questi materiali, questi devono essere rimossi dal corpo con un nuovo intervento.

Come Vengono Eseguite le Operazioni di Frattura Facciale?

Le fratture facciali vengono prima rilevate con metodi quali la tomografia e la radiografia, quindi i dati disponibili vengono valutati dal chirurgo plastico. Gli interventi di frattura delle ossa facciali, per i quali la decisione finale spetta al medico, sono modellati in base alle condizioni e alle esigenze della persona. In alcuni casi non è necessario alcun intervento e basta un regolare follow-up del paziente, ma l'intervento estetico è essenziale in caso di fratture gravi. In questo modo si elimina sia il cattivo aspetto del viso sia il danno ai tessuti.

Gli interventi per le fratture facciali vengono programmati entro pochi giorni dal trauma, in alcuni casi si consiglia di attendere la scomparsa del gonfiore nella zona. Prima dell'intervento sono necessarie almeno 6-8 ore di digiuno e si raccomanda di sospendere l'uso di farmaci che aumentano il rischio di sanguinamento.

Gli interventi di frattura delle ossa facciali, che di solito vengono eseguiti in anestesia generale, si svolgono come segue:

  • In primo luogo, l'anestesia viene applicata in base alla procedura da eseguire e alle condizioni del paziente.
    Quindi, viene praticata un'incisione nell'area del viso più appropriata per raggiungere le fratture. In genere, si pratica una piccola incisione nella parte interna delle labbra inferiori, nella parte interna delle labbra superiori, sotto gli occhi, sopra le sopracciglia o dietro le orecchie.
    L'incisione viene praticata e le linee rotte vengono fissate in posizione con la tecnica appropriata.
    Le fratture nasali vengono solitamente corrette con un'incisione praticata sotto le narici o entrando attraverso le cavità nasali senza la necessità di un'incisione. Nel frattempo, se necessario, si applicano altri metodi estetici come la limatura e la rasatura.
    I sistemi di placche e viti utilizzati sono ideali per essere utilizzati per tutta la vita, ma in alcuni casi può essere necessario rimuoverli dopo alcuni anni.
    Durante l'intervento, raramente viene inserito un catetere urinario per i primi 1-2 giorni.

Che cos'è il Trattamento Postoperatorio?

Nelle fratture delle ossa facciali, soprattutto nei primi giorni, la formazione di edema è elevata e la fuoriuscita di sangue dall'area di applicazione è considerata normale. Nelle fratture nasali si possono applicare dei tamponi per arrestare il sanguinamento. I movimenti facciali devono essere limitati per il periodo raccomandato dal medico, in particolare nelle fratture della mascella inferiore e superiore, le attività quotidiane come parlare e muovere i denti sono completamente vietate. Durante questo periodo è sconsigliato mordere il cibo; si consiglia invece di alimentarsi con liquidi per i primi giorni e poi passare a cibi morbidi. È molto importante pulire la bocca e fare gargarismi regolarmente.

Le medicazioni applicate alle fratture delle ossa facciali vengono solitamente tenute chiuse, ma in alcuni casi possono essere aperte per un certo periodo. Questa decisione dipende dal chirurgo plastico. Gli eventuali drenaggi vengono utilizzati per 1-3 giorni. Nei casi in cui non vengono utilizzati punti di sutura autofondenti, questi vengono rimossi entro 5-7 giorni. In genere, l'area non deve essere bagnata per 1 settimana dopo l'intervento e nel periodo successivo si può tornare gradualmente alla vita quotidiana. In questa fase è molto importante seguire attentamente le raccomandazioni del medico e utilizzare regolarmente i farmaci prescritti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TORNA SU