Addominoplasti

Una delle zone più adatte all'accumulo di grasso nel corpo umano è la zona della vita. Fattori come le abitudini alimentari scorrette e la vita sedentaria aumentano il tasso di accumulo di grasso nella zona addominale.

Sebbene sia possibile eliminare il grasso in eccesso nella zona della vita a seguito di condizioni che causano un rapido aumento e perdita di peso, come la gravidanza, non è altrettanto facile eliminare la pelle in eccesso rimanente e richiede un intervento chirurgico.

La pelle in eccesso, che non può essere eliminata con lo sport o l'esercizio fisico, può essere facilmente rimossa con l'addominoplastica.

Fattori come le abitudini alimentari non salutari e la vita sedentaria aumentano la percentuale di grasso nella zona addominale.

Cos'è l'addominoplastica?

L'addominoplastica, conosciuta anche come "operazione di addominoplastica", è il nome dato all'intervento chirurgico che consente di allungare e rimuovere la pelle in eccesso attorno all'addome. I problemi psicologici esistenti possono essere prevenuti con l'addominoplastica, che rimuove la pelle in eccesso nella zona, così come le smagliature, il rilassamento cutaneo e il grasso in eccesso. Grazie a questo intervento estetico applicato mediante tecniche moderne, è possibile conferire alla persona la struttura desiderata riorganizzando la forma fisica. Grazie all'addominoplastica, adatta a chi soffre di un eccesso di zona addominale, il girovita viene schiarito e l'aspetto generale migliora.

Chi può sottoporsi ad un intervento di addominoplastica?

L’intervento di addominoplastica, il cui scopo principale è quello di conferire un aspetto addominale piatto e sodo, è generalmente preferito dalle donne, ma può essere applicato anche agli uomini. Chiunque sia disturbato da eccesso di pelle, rilassamento cutaneo, smagliature o grasso intorno alla vita può sottoporsi a un intervento di addominoplastica. Le persone che non riescono a perdere peso o ad eliminare il grasso regionale nonostante la dieta e l'esercizio fisico sono più adatte a questo intervento, ma può essere applicato a tutti i pazienti che non hanno ostacoli all'anestesia. In generale, le donne a cui è rimasta della pelle in eccesso attorno all’addome dopo la gravidanza sono il gruppo in cui viene comunemente eseguita l’addominoplastica. Con questa procedura viene ripristinata la pelle addominale che si affloscia, si screpola e si deforma dopo la gravidanza.

Se necessario, l'addominoplastica può essere eseguita in combinazione con altri interventi chirurgici. Questa procedura, che rimuove la pelle in eccesso e le smagliature nella zona della vita, aiuta anche a rimuovere il grasso se eseguita insieme alla liposuzione. Inoltre, in presenza di grasso sui fianchi e sulle gambe, l'applicazione diventa più efficace con la liposuzione. Quando la pelle dell'addome e delle gambe si restringe, una persona si restringe fino a 1-2 taglie e perde peso. Inoltre, grazie alla riorganizzazione dell'ombelico, la zona addominale appare molto più in forma ed estetica, il che aiuta la persona a raggiungere la forma corporea desiderata e a ritrovare la fiducia in se stessi.

Processo di guarigione dopo l'addominoplastica

Si afferma che il paziente deve indossare un corsetto per almeno un mese durante l'intervento di addominoplastica. È richiesto l'uso del corsetto postoperatorio. Si precisa che il paziente deve utilizzare il corsetto ininterrottamente, giorno e notte. Si precisa che l'uso dei corsetti sarà ridotto e interrotto a seconda del processo di guarigione. È necessario il terzo mese affinché il paziente inizi a praticare sport molto attivi. Si precisa tuttavia che il paziente potrà iniziare a camminare a partire dalla sesta ora dall’intervento.

Come viene eseguita l'addominoplastica?

L'addominoplastica è un intervento eseguito in anestesia generale e completato in circa 1-3 ore. Prima della procedura, l'idoneità della persona all'anestesia viene verificata mediante esame fisico. Alle persone che in seguito ai test e agli esami risultano non avere disabilità, viene comunicata la data dell'intervento e viene spiegato in anticipo cosa devono fare. L'area deve essere protetta dal sole ed evitare diete pesanti almeno 1 mese prima della procedura. È anche importante smettere di usare anticoagulanti prima della procedura. Il paziente, i cui valori vengono ricontrollati il ​​giorno dell'intervento, viene portato sul tavolo operatorio.

L'intervento di addominoplastica può essere adattato alle esigenze dell'individuo e applicato con diversi interventi. La quantità di pelle rimossa e le applicazioni da eseguire variano da persona a persona. La procedura, che viene eseguita in anestesia generale, viene solitamente eseguita attraverso un'incisione praticata nel taglio cesareo. La pelle screpolata, il rilassamento cutaneo e il grasso in eccesso vengono rimossi entrando nell'area e la posizione dell'ombelico viene regolata quando necessario. Alla fine della procedura, l'incisione viene suturata con punti estetici e l'aspetto generale viene regolato.

tummy tuck ameliyatı

Come è il recupero dopo l'intervento di addominoplastica?

Poiché ciò che viene applicato nell’intervento di addominoplastica è determinato in base alle esigenze della persona, anche il processo di recupero dopo l’intervento è variabile. Al termine di questo intervento, che generalmente ha un effetto positivo sull'umore del paziente, la persona viene tenuta in osservazione in ospedale per 1-2 giorni e poi dimessa. Il dolore e i disturbi che si verificano durante la fase iniziale di recupero possono essere alleviati con semplici antidolorifici e, col tempo, tutti questi disturbi diminuiscono e scompaiono. Dopo l'intervento, è molto importante che i movimenti quotidiani, le attività come la doccia e il ritorno alla vita lavorativa vengano effettuati secondo le raccomandazioni del medico.

Poiché i punti applicati durante l’intervento sono punti estetici, si dissolvono da soli e la cicatrice lasciata diventa più chiara nel tempo. Anche se generalmente non è possibile che la cicatrice da punto scompaia completamente, diventa invisibile entro 1 anno. Dopo l'intervento di addominoplastica la persona dovrà attendere il tempo che il medico riterrà opportuno per ritornare alle abitudini sportive e all'attività fisica intensa.

Cose da fare prima dell'addominoplastica

I pazienti dovrebbero essere esaminati prima dell'intervento di addominoplastica e si dovrebbe verificare se esiste la possibilità di un'ernia. Se si sospetta che il paziente abbia un'ernia, è necessario eseguire un'ecografia addominale per determinare la presenza o l'assenza di un'ernia. Prima dell’intervento, il paziente deve essere controllato per determinare se esiste un rischio per l’anestesia e si deve accertare che non vi sia alcun rischio per l’anestesia.

Cosa dovrebbe essere considerato dopo l’addominoplastica?

L'addominoplastica, che migliora l'aspetto del corpo e permette alla persona di ottenere il corpo che sogna, è estremamente efficace nell'eliminare i problemi nella zona addominale e viene quindi applicata frequentemente. Soprattutto le persone che perdono fiducia in se stesse a causa della pelle in eccesso nella zona addominale, grazie a questo procedimento possono ottenere il corpo che desiderano. La permanenza dell'applicazione dipende generalmente dalle abitudini alimentari e sportive mantenute dopo l'intervento. È un dato di fatto, anche se la procedura ha esito positivo, i problemi di grasso regionali possono ripresentarsi a causa di abitudini alimentari squilibrate o di esercizio fisico insufficiente. Per questo motivo, si consiglia ai pazienti di mangiare sano e di fare esercizio fisico regolarmente dopo l’addominoplastica. Poiché il rischio di adiposità localizzata nelle donne è maggiore che negli uomini, soprattutto le pazienti dovrebbero prestare maggiore attenzione a questo problema. Inoltre, rimanere nuovamente incinta dopo l’intervento aumenta il rischio che il problema si ripeta.

Ecco i problemi di base da considerare dopo l'addominoplastica:

  • Bere abbastanza acqua
  • Seguire una dieta sana ed equilibrata
  • Ridurre il consumo di alcol e sigarette
  • Fare attività fisica regolarmente

Le persone che seguono le raccomandazioni del medico e prestano attenzione alle proprie abitudini alimentari possono riprendersi il prima possibile dopo l'addominoplastica e mantenere la forma estetica per lungo tempo. Affinché i pazienti possano completare il processo in modo soddisfacente, è necessario collaborare con un medico esperto ed esperto nelle applicazioni di addominoplastica.

Fasi dell'Addominoplastica (Addominoplastica)

L’intervento di addominoplastica consiste generalmente nella rimozione del grasso in eccesso e del tessuto cutaneo nella parte inferiore dell’addome, nel rafforzamento dei muscoli addominali e nel rafforzamento del tessuto cutaneo. Il processo si compone solitamente delle seguenti fasi:

  • Anestesia: l'operazione viene solitamente eseguita in anestesia generale, quindi il paziente dorme comodamente e non avverte dolore durante l'operazione.
  • Determinazione della posizione dell'incisione: il chirurgo plastico esegue un'incisione pre-pianificata per determinare l'area in cui verranno rimossi la pelle cadente e il tessuto adiposo nella zona addominale. La dimensione e la posizione di questa incisione sono determinate in base alla struttura anatomica del paziente e al risultato desiderato.
  • Rimozione del tessuto adiposo e cutaneo in eccesso: il chirurgo rimuove con attenzione il grasso in eccesso e il tessuto cutaneo dal basso addome attraverso l'incisione designata. Questo passaggio conferisce alla zona addominale un aspetto più liscio e rassodato.
  • Rassodamento dei muscoli addominali: durante l'intervento, se i muscoli addominali sono generalmente allentati o separati, il chirurgo può contrarli nuovamente. Questo passaggio fornisce all'area addominale una struttura più forte e di maggior supporto.
  • Rassodamento della pelle e punti: dopo aver rimosso i tessuti in eccesso e stretto i muscoli addominali, il chirurgo allunga il tessuto cutaneo per ottenere una superficie più liscia. Quindi chiude l'incisione con punti di sutura e completa la procedura.
  • Processo di guarigione: Dopo l'intervento il paziente viene tenuto sotto osservazione per alcune ore e inizia il processo di guarigione. Sebbene il processo di recupero vari da persona a persona, in genere è possibile ottenere un ritorno alle attività quotidiane entro poche settimane.
  • I dettagli dell'operazione di addominoplastica possono variare a seconda della situazione individuale del paziente e del risultato desiderato. Pertanto, è importante avere una consultazione approfondita con un chirurgo plastico esperto prima dell’operazione.

    Aumento e perdita di peso dopo l'addominoplastica

    Non vi è alcun ostacolo all’aumento di peso o alla gravidanza dopo l’intervento di addominoplastica. Tuttavia, dopo che il paziente ha subito un intervento chirurgico, l’aumento e la perdita di peso causeranno nuovamente il rilassamento dell’addome. Pertanto, la raccomandazione alla paziente è che se sta pianificando una gravidanza, dovrebbe sottoporsi a questo intervento chirurgico dopo la gravidanza.

    Cosa devi sapere sull'addominoplastica

    L'addominoplastica è un intervento di chirurgia plastica in cui vengono rimossi il grasso in eccesso e il tessuto cutaneo, i muscoli addominali e il tessuto cutaneo vengono rassodati. Ci sono molti chirurghi plastici esperti che eseguono procedure di addominoplastica a Istanbul. Questa procedura è generalmente un'opzione adatta per le persone che presentano cedimenti nella zona addominale dopo la nascita o un'eccessiva perdita di peso.

    L'addominoplastica può durare solitamente dalle 2 alle 4 ore e il processo di recupero del paziente può variare a seconda di fattori personali. Questa procedura, nota anche come Addominoplastica, fornisce risultati permanenti ma dovrebbe essere supportata da abitudini di vita sane e da un regolare esercizio fisico.

    I costi dell'addominoplastica possono variare a seconda dei dettagli dell'intervento da eseguire, dell'ubicazione della clinica e dell'esperienza del chirurgo. È importante rivolgersi ad un chirurgo plastico esperto per informazioni e consulenze dettagliate.

    🫧 Qual è la differenza tra addominoplastica e liposuzione? 🤔⁣⁣

    Mentre l'addominoplastica è una procedura più complessa che affronta sia il grasso in eccesso che la pelle, la liposuzione mira a rimuovere il grasso in eccesso in aree specifiche.

    ❗️La lassità cutanea non può essere trattata con la liposuzione, quindi non è consigliata alle persone che ne sono affette.⁣

    👉 D'altra parte, alle persone con pelle e grasso in eccesso nella zona addominale si consiglia di sottoporsi ad un intervento di addominoplastica, soprattutto se hanno subito di recente una significativa perdita di peso. ⁣

    Dettagli e vantaggi dell'operazione di addominoplastica

    L'addominoplastica è una procedura chirurgica eseguita per rimuovere il grasso e il tessuto cutaneo in eccesso nella zona addominale, solitamente dopo il parto o una significativa perdita di peso.

    Durante questa procedura, la pelle cadente e il tessuto adiposo nella parte inferiore dell'addome vengono rimossi, rimodellando e stringendo i muscoli addominali. I pazienti di solito hanno una zona addominale più piatta e più compatta dopo l'intervento, il che può aumentare sia il loro aspetto estetico che la loro fiducia in se stessi.

    Molti chirurghi plastici nelle grandi città come Istanbul eseguono tali procedure con successo e garantiscono la soddisfazione del paziente. I costi dell'addominoplastica variano a seconda dei dettagli della procedura e dell'ubicazione della clinica prescelta. In generale, tali procedure chirurgiche possono fornire risultati positivi con il giusto processo di consulenza e la guida di un chirurgo specialista.

    Domande frequenti sull'intervento di addominoplastica

    L’addominoplastica è un intervento di chirurgia plastica in cui il grasso in eccesso e il tessuto cutaneo nella zona addominale vengono rimossi chirurgicamente.

    Durante la procedura di addominoplastica, il grasso in eccesso e il tessuto cutaneo nella parte inferiore dell'addome vengono rimossi, i muscoli addominali vengono tesi e la pelle rassodata.

    L’addominoplastica può essere un’opzione adatta per le persone che presentano cedimenti nella zona addominale dopo il parto o che hanno perso peso.

    Ci sono molti chirurghi plastici esperti che eseguono procedure di addominoplastica a Istanbul. La competenza e la soddisfazione del paziente sono fattori importanti.

    L'intervento di addominoplastica può generalmente durare dalle 2 alle 4 ore, ma questo tempo può variare a seconda delle condizioni del paziente e dei dettagli della procedura.

    Il processo di guarigione dopo l'addominoplastica può variare da persona a persona, ma il ritorno alle normali attività quotidiane può solitamente essere raggiunto entro poche settimane.

    Sì, una procedura di addominoplastica di solito fornisce risultati permanenti. Tuttavia, abitudini di vita sane e controllo del peso sono importanti per mantenere questi risultati.

    L'addominoplastica potrebbe non essere adatta a persone con grave obesità o seri problemi di salute. Queste situazioni richiedono una valutazione dettagliata.

    I candidati che hanno generalmente un peso sano, hanno una storia di peso stabile e hanno uno stile di vita sano possono essere idonei per l’addominoplastica.

    I costi dell'operazione di addominoplastica possono variare a seconda dei dettagli della procedura da eseguire, dell'ubicazione della clinica e dell'esperienza del chirurgo. È importante contattare la propria clinica per informazioni dettagliate.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    TORNA SU